Novembre/Dicembre 2016

104 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di Conrad
Offline
Registrato: 08/08/2011 - 14:20

adm.ackbar wrote:

Siamo in una fase di stallo/confusione e quella in arrivo potrebbe non essere buona per le sorti invernali.

Il VPS si sta raffreddando fortemente a partire dall'alta stratosfera, la vorticità in forte aumento, i flussi in azzeramento...in pratica anche quest'anno saremo di fronte ad uno SC che potrebbe condizionare le nostre sorti.

Inoltre il NAM è previsto al rialzo e potrebbe sfondare la soglia di +1,5...ci sono tutti gli elementi per un ESE di tipo Cold che potrebbe condizionare la Troposfera e le nostre lande per 45/60 gg a partire dalla data di sfondamento.

Nulla è ancora certo e soprattutto il lag temporale nell'eventualità si concretizzassero tali eventi potrebbe comunque regalarci un periodo un po' più dinamico rispetto all'attuale.

I prossimi giorni saranno cruciali per verificare quali saranno le conseguenze del raffreddamento già in atto e della portata della propagazione verso i piani bassi fino alla Troposfera, con eventuali reazioni autonome della stessa.

 

Bye,

Admiral

Gli ultimi aggiornamenti stratosferici sono di una desolazione mai vista.

Ma non so più cosa pensare, il warm di novembre non ha portato a una cippa, tanto vale attendere il cold di dicembre che magari, boh, si propaga in T con dinamiche diverse.

Perchè a leggere ora gli aggiornamenti dei modelli sul NAM non posso che immaginare una zonalità sparata per buona parte di gennaio.

Però vedremo cosa succederà in questa troposfera che vede ancora una volta il lobo canadese vispo come non mai.

Ma vedremo mai più una dislocazione del VP come questa????

Ritratto di fede94
Offline
Registrato: 26/08/2015 - 12:03

Vedremo ancora di certo non c'è niente, quel gelo a est ben radicato potrebbe essere un bel grattacapo per il VPT che interessa a noi. Intanto reading mostra segni interessanti in chiave invernale, mentre dopo natale sarà da vedere attentamente le dinamiche come si svilupperanno, speriamo di avere un pò di fortuna questa volta almeno per qualche episodio nel corso della stagione e non un piattume estremo come lo scorso inverno.

Ritratto di Joyrayd
Offline
Registrato: 20/09/2011 - 22:14

Attenzione al pomeriggio /sera di Lunedi e alla giornata di Martedi

 

Ritratto di adm.ackbar
Offline
Registrato: 27/12/2012 - 10:56

Un po' di aria dal continente

Ritratto di Danineve
Online
Registrato: 11/10/2011 - 21:31

Indubbiamente migliorate le carte sul fronte del freddo in ingresso, si va addirittura sotto media settimana prossima e non sarà una toccata e fuga di 24 ore, ma ci rimarrà per almeno 3 giorni.. vediamo ora come si comporterà la depressione mediterranea, certo che se salisse di latitudine sarebbe un bel colpo.. ma ad ora è tutto molto aleatorio e quello che è certo è che determinerà una fase di forte maltempo sul centro sud e in Sardegna qui con possibili rischi di dissesto tra lunedi e martedi. Mi auguro di rimangiare ciò che ho detto qualche giorno fa riguardo al dicembre perso..

Ritratto di Danineve
Online
Registrato: 11/10/2011 - 21:31

Danineve wrote:

Indubbiamente migliorate le carte sul fronte del freddo in ingresso, si va addirittura sotto media settimana prossima e non sarà una toccata e fuga di 24 ore, ma ci rimarrà per almeno 3 giorni.. vediamo ora come si comporterà la depressione mediterranea, certo che se salisse di latitudine sarebbe un bel colpo.. ma ad ora è tutto molto aleatorio e quello che è certo è che determinerà una fase di forte maltempo sul centro sud e in Sardegna qui con possibili rischi di dissesto tra lunedi e martedi. Mi auguro di rimangiare ciò che ho detto qualche giorno fa riguardo al dicembre perso..

Niente da fare.. mi tocca negare nuovamente le mie parole di ieri e confermare quanto detto la pagina prima ovvero che siamo alle solite, stamattina modelli che fanno pietà!

Mi sono illuso anche stavolta, eppure ci speravo visto che praticamente tutti i modelli erano improntati verso una fase fredda DURATURA e non la solita "cazzatina" di 1-2 giorni (perdonate il termine ma non riesco a trovarne altri appropriati)

Rimangono confermate le 24-36 ore di gloria per l'entroterra tra lunedi sera e martedi con un po' di neve che potrebbe scendere anche in basso dietro al savonese e al ponente genovese. Cancellato completamente il periodo sotto media prenatalizio fino a ieri previsto da tutti i modelli anche se con dinamiche differenti.. niente anche a questo giro, godiamoci lunedi e martedi (chi può vada nell'entroterra a vedersi 2 fiocchi) perchè poi chiudiamo baracca fino all'anno nuovo almeno.

 

Ritratto di Danineve
Online
Registrato: 11/10/2011 - 21:31

Ecco la nevicata di martedi mattina nell'entroterra savonese e sul cuneese, quota neve che potrebbe spingersi molto bassa alle spalle della città della Torretta. 

 

 

 

Ritratto di fiorenzo.rosa
Offline
Registrato: 16/01/2013 - 21:28

Dani ma dici che come son cambiati in leggio non possano cambiare in meglio?

Fiorenzo

Ritratto di Danineve
Online
Registrato: 11/10/2011 - 21:31

fiorenzo.rosa wrote:

Dani ma dici che come son cambiati in leggio non possano cambiare in meglio?

La vedo grigia Fiorenzo, statisticamente accade sempre il contrario ovvero non appena intraprendono la strada per il caldo e l'alta pressione allora lo scenario al 90% è tracciato. Con il freddo purtroppo non funziona e infatti, detto fatto.. tutti concordi ai 2 giorni invernali seguiti da una bella +2 a 850hPA e hp in rinforzo. Pensa che ECMWF dalla -6 che vedeva ieri sera passa alla +2 per mercoledi.

Il confronto non mente

Ritratto di fede94
Offline
Registrato: 26/08/2015 - 12:03

Purtroppo la statistica come dice dani specie negli ultimi anni è quella, hp viene portata avanti dalle elaborazioni anche oltre le 180 ore, il freddo cancellato subito senza appello.. speriamo che il peggioramento inquadrato tra lunedi e martedi porti un pò di neve sul nostro appennino oltre che sulle alpi ovviamente da poter godersela almeno lì.. poi da Natale vedremo le prime intenzioni di come vorrà procedere la stagione augurandoci di non dover commentare il nulla.

Pagine